SARS-CoV-2

Informazioni cliniche: il virus sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2, precedentemente chiamata 2019-nCoV) appartiene alla famiglia dei coronavirus e, come la SARS-CoV, è classificato nel genere Betacoronavirus. Alla fine del 2019, il virus ha causato un’ondata di infezioni che si è diffusa rapidamente in tutto il mondo e nel Marzo 2020 l’OMS ha dichiarato lo stato di pandemia. Qualche giorno dopo al primo report riguardante un gruppo di pazienti con polmonite di origine non chiara, il SARS-CoV-2 è stato identificato come l’agente eziologico e associato alla patologia denominata COVID-19. 

Il SARS-CoV-2 viene trasmesso principalmente attraverso il contatto con le goccioline emesse da persone infette mediante tosse o starnuto e tramite contatto ravvicinato. Il tempo di incubazione del SARS-CoV-2 va da tre a sette giorni e si estende fino ad un massimo di 14. I sintomi dell’infezione da SARS-CoV-2 sono principalmente febbre, tosse, difficoltà respiratorie e affaticamento. Nella maggior parte dei pazienti, l’infezione si manifesta quindi con i sintomi di una lieve malattia febbrile con infiltrati polmonari irregolari. Alcuni pazienti, in particolare i pazienti anziani o malati cronici, sviluppano una grave sindrome da distress respiratorio acuto. 

Diagnostica: le metodiche individuate come le più adatte alla diagnosi delle infezioni da SARS-CoV-2, sono la rilevazione dell’RNA virale mediante reazione a catena della polimerasi (RT-PCR) retro trascrizionale o rilevazione di proteine virali eseguite su campioni provenienti dal tratto respiratorio superiore (tampone nasofaringeo o orofaringeo) o inferiore (liquido di lavaggio bronco-alveolare, secrezione tracheale, espettorato, ecc.). Il test in PCR permette di individuare l’agente patogeno anche in pazienti con decorsi subclinici o asintomatici già pochi giorni successivi al contatto con il virus e fino a 14 dopo l’insorgenza di possibili sintomi. La determinazione degli anticorpi consente la conferma dell’infezione da SARS-CoV-2 in pazienti con sintomi tipici e in casi sospetti. Tale ricerca contribuisce inoltre al monitoraggio e al controllo dell’epidemia. Per risultati sierologici significativi, si dovrebbero analizzare due campioni per paziente, uno in fase acuta (prima settimana di malattia) e uno in fase di convalescenza (da tre a quattro settimane dopo).

EUROIMMUN offre una gamma completa di test per la diagnostica di COVID-19 che include test in RT-PCR e test ELISA per ricerca dell’antigene per la diagnostica di fase acuta, test sierologici per la rilevazione degli anticorpi delle diverse classi immunoglobuliniche dirette contro differenti antigeni di SARS-CoV-2 e test di rilascio dell’interferone gamma (IGRA) per la valutazione della risposta immunitaria cellulo-mediata.

Overview

MetodoSubstratoApplicazioneCodice
ELISADominio S1 della proteina spike di SARS-CoV-2Rilevazione di anticorpi IgA o IgG contro SARS-CoV-2EI 2606 A / G
ELISAProteina nucleocapsidica modificata (NCP) di SARS-CoV-2Rilevazione di anticorpi IgG o IgM contro SARS-CoV-2EI 2606-2 G / M
ELISADominio S1 del picco proteina di SARS-CoV-2Determinazione quantitativa degli anticorpi IgG contro SARS-CoV-2EI 2606-10 G
Antigeni ELISAAnticorpo nucleocapside anti-SARS-CoV-2Rilevazione sensibile dell'antigene SARS-CoV-2 a supporto della diagnosi di infezioni acuteEQ 2606-9601
IGRABasato sul dominio S1 della proteina spike di SARS-CoV-2Set di tubi di stimolazione SARS-CoV-2 (da combinare con EQ 6841-9601)ET 2606-3003
IGRAAnti-interferone gamma anticorpoDeterminazione della risposta immunitaria cellulare a SARS-CoV-2EQ 6841-9601
ParametroMateriale campioneApplicazioneCodice
EURORealTime SARS-CoV-2RNA da tamponi faringeiRilevazione diretta basata su PCR in tempo reale di SARS-CoV-2MP 2606
EURORealTime SARS-CoV-2 / influenza A / BRNA da tamponi faringeiRilevamento diretto basato su PCR in tempo reale di SARS-CoV-2, influenza A e influenza BMP 2606-20

Comunicazione destinata esclusivamente a professionisti sanitari

Le informazioni contenute in questa sezione sono destinate esclusivamente a professionisti sanitari.